Storia

BEAT STREET nasce da un sogno..il sogno di aprire un’associazione il cui obiettivo sia far sentire le persone in famiglia, dove si possono trovare nuovi amici, tutti con una passione in comune: il ballo.

Insegnare per me è stato da sempre il lavoro più bello del mondo perché dà una gioia indescrivibile. Vedo le persone trasformarsi; soprattutto i bambini. Alla prima lezione non conoscono niente dell’hip hop, ma pian piano si appassionano sempre più. Più conoscono questo ballo e la sua storia più se ne innamorano proprio com’è successo a me. Il ballo è fonte di grande gioia, fa provare grandi emozioni, fa viaggiare, fa incontrare persone speciali ma soprattutto è condivisione. Non posso immaginare la mia vita senza il ballo e insegnandolo posso trasmettere tutta questa gioia anche agli altri. Per questo motivo il mio sogno è sempre stato quello di aprire un’associazione ma non sapevo ancora quando sarebbe arrivato il momento…

Durante luglio e Agosto di quell’anno sono rimasta a New York per studiare hip hop e house e lì ho riflettuto molto su questo progetto. Mentre stavo passeggiando ad Harlem sono entrata in un negozio e mi sono trovata davanti al DVD di “Beat Street” il primo film sull’hip hop girato a New York negli anni ’80. Chiaramente l’ho comprato e quando a casa me lo sono guardata e ho ascoltato le parole della sigla non ho più avuto dubbi; quello sarebbe stato il nome della mia scuola.

Beat Street main theme:

Devi credere in qualcosa,
devi credere in qualcuno,
devi avere quella canzone speciale che ti fa desiderare di vedere il sole alla mattina,
perché ci sono persone che ridono e persone che piangono,
persone che ce la fanno e persone che ci provano,
persone che vivono e persone che muoiono e nessuno ne conosce il motivo.
It’s like a heart beat… beat street (è come il battito del cuore… il battito della strada).

Nessuno dice che sarà facile e ci sarà sempre qualcuno a cui non piacerà quello che fai,
ma tu devi uscire e fare quello che ti piace per te stesso,
soprattutto se è quello che volevi fare da sempre..it’s like a heart beat..beat street.

Questa è stata la risposta ai miei dubbi. Sono tornata a casa con una tenacia particolare e nonostante le difficoltà economiche ho corso il rischio e ho avviato questo progetto. Ho trovato un meraviglioso team di insegnanti accumunati dalla mia stessa passione e il mio sogno si sta realizzando. Tutti assieme daremo il massimo per far decollare BEAT STREET, quindi vi aspettiamo numerosi!

FacebookWhatsAppPinterest